Si sta bene in via …

Si sta bene in via …

“Ciao, tutto bene? F…”. È stato questo il primo di una lunga serie di messaggi email che ho ricevuto per diversi mesi. Quando l’ho letto, ho subito cominciato a pensare a quante persone conoscessi con questo nome, ex colleghi, vecchi compagni di scuola o persone...
La guardo sempre

La guardo sempre

Un giorno, sarà stato credo quattro anni fa, stavo andando a buttare la spazzatura dopo aver pulito casa. Di certo non ero in ghingheri. Mentre sono al cassonetto mi si avvicina uno e mi chiede: “Lei è quella signora che abita nella casa con il giardino?” Un po’...
Un buco nella pancia

Un buco nella pancia

Il mio parto non è stato facile. La testa di mia figlia era troppo grande per un parto naturale e ho dovuto essere sottoposta a un cesareo d’urgenza. In un’altra epoca certamente saremmo morte entrambe. Prima di passare al cesareo, il medico ha effettuato la manovra...
Storie di ordinarie molestie #3

Storie di ordinarie molestie #3

A lezione di ginnastica Non ho mai apprezzato le lezioni di educazione fisica e nemmeno i docenti di ginnastica. Mi ricordo alle Scuole medie l’imbarazzo per noi ragazze nel dire al docente che si era indisposte, quando ci si vergognava al solo pensiero di avere un...
Ciao Nawal

Ciao Nawal

L’arrivo della primavera si è portato via una delle femministe più importanti del mondo islamico: il 21 marzo si è spenta, all’età di 89 anni, Nawal al Sa’dawi, femminista, scrittrice, intellettuale, medica e attivista. Ecco cosa scriveva qualche anno fa per il...
l’esperienza femminile dei lager nazisti

l’esperienza femminile dei lager nazisti

In occasione della giornata della memoria, il collettivo femminista Io l’8 ogni giorno ricorda l’orrore della Shoah attraverso la testimonianza di Giuliana Fiorentino Tedeschi, ebrea, nata a Milano nel 1914 e sopravvissuta al campo di concentramento. La testimonianza...