Per un’alternativa femminista e ambientalista!

18 Maggio 2021 | La rivoluzione è fica!, Lottiamo ogni giorno

I collettivi svizzeri dello Sciopero femminista e delle donne hanno deciso di aderire al movimento Sciopero per il futuro perché non vogliono più un sistema capitalista, patriarcale e colonialista che sfrutta le nostre vite e l’ambiente: un profondo cambio di paradigma è necessario e urgente!

Per la giustizia sociale ed ecologica, per un futuro femminista, libero dalla discriminazione sessista, razzista, transfobica e omofobica ci mobiliteremo il 21 maggio 2021 al fianco degli scioperanti per il clima, delle associazioni, dei sindacati e delle organizzazioni non governative.

Il collettivo Io l’8 ogni giorno partecipa allo Sciopero per il futuro con un picnic nella zona dei Terreni alla Maggia ad Ascona, a partire dalle 18.00. I Terreni alla Maggia sono da tempo spazi ambiti per la costruzione di resort: trovarsi in quel luogo è un’occasione per riflettere sul valore degli spazi verdi, sull’ecofemminismo e anche per incontrarsi.

Data l’entità delle sfide attuali e future, la convergenza delle lotte è all’ordine del giorno!

L’ecofemminismo è un movimento vasto e gli approcci sono plurali. Proprio per questo motivo i collettivi dello Sciopero femminista e delle donne sono intenzionati ad approfondire la tematica per integrarla ulteriormente nel proprio manifesto. 

Se dobbiamo invertire la tendenza e iniziare una transizione che non vada a scapito delle donne, delle persone transgender e/o non binarie, disabili, straniere o anziane, il femminismo deve essere una forza trainante del movimento ambientalista.

Cerchiamo di batterci per realizzare una società resiliente, sostenibile ed egualitaria: fondamentale è ridurre l’orario di lavoro, il lavoro essenziale alla vita va rivalutato e moltiplicato; la condivisione della ricchezza e la tutela dell’ambiente passano inevitabilmente dallo smantellamento di settori che, al solo scopo di accumulare profitto e inquinare, opprimono.

Infine, il problema ambientale è globale e la solidarietà femminista senza confini. 

Forse potrebbe interessarti

La Parola, strumento di lotta

La Parola, strumento di lotta

Ogni storia riguardante molestie, violenze e abusi (perpetuati su donne o minori) è straziante. Nessuno di noi vorrebbe leggere cronache dettagliate di questi episodi sui quotidiani che scorriamo ogni giorno. Ma questo non significa, come ci ha invitate a fare sulle...

Le affermazioni del Consigliere sono gravi

Le affermazioni del Consigliere sono gravi

In occasione del dibattito parlamentare sul caso dell’ex direttore di Lugano arrestato per atti sessuali con fanciulli, hanno suscitato sdegno e sconcerto le parole del Consigliere di Stato Manuele Bertoli che ha qualificato tale reato come “grave, ma quanto meno non...

Consenso? Solo Sì è Sì!

Consenso? Solo Sì è Sì!

Il collettivo femminista Io l’8 ogni giorno sostiene e diffonde la petizione promossa da Amnesty per una definizione del consenso nel codice penale che si basi sul concetto: “solo sì è sì”. Firmatela subito anche voi!  Il Parlamento sta attualmente discutendo una...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: